L’impegno delle Società di Mutuo Soccorso ai tempi del Coronavirus

Le Società di Mutuo Soccorso, oggi più che mai , in piena emergenza coronavirus, rappresentano un presidio sui territori. Un aiuto per i cittadini in difficoltà, un punto di riferimento per tutta la comunità.
Lo dimostrano proprio in questi giorni le Società Operaie di Mutuo Soccorso della Sicilia, aderenti al CO RESI SOMS SMS. Uno sforzo collettivo, delle Soms nel dare risposte a chi è più fragile, e soprattutto dove i bisogni incontrano le concrete disponibilità di aiuto e solidarietà. La solidarietà, il mutualismo, l’aiuto nei confronti di chi ha bisogno e nei confronti di chi, in questo momento lotta in prima fila per sconfiggere il male oscuro, sono stati i motivi scatenanti di una serie di iniziative promosse e seguite dal CO RE SI SOMS SMS.

E’ cronaca di oggi, quanto promosso dal Presidente del CO RE SI SOMS SMS, Giuseppe Ciavirella, il quale grazie alla disponibilità ricevuta dal Consiglio regionale e dai diversi Presidenti di Sodalizi del territorio Regionale, si è provveduto a mettere in moto la macchina organizzativa della solidarietà nei confronti deiSoci e delle loro famiglie e in favore a Istituzioni e Associazioni del volontariato.

Infatti, il CO RE SI SOMS SMS, a livello regionale,raccogliendo la richiesta della Soms di San Filippo del Melae del suo Presidente Carmelo Famà, ha donato un Casco non invasivo, per terapia intensiva, completo ditubo più valvola all’Ospedale “Cutroni Zodda” di Barcellona P. G.

Grazie all’iniziativa di Giuseppe Princiotto, Presidente del Fondo CO RE SI, ha fatto si che le Soms di Acquedolci, Caronia, Galati Mamertino, la Soms di Alcara Li Fusi, e la stessa Società Agricola di Alcara LiFusi, San Piero Patti, Caprileone e Santa Lucia del Mela, si sono messe insieme per regalare un casco CPAP (strumento prezioso per la ventilazione meccanica a pressione positiva continua nei pazienti affetti dapolmonite interstiziale) ed un monitor multi parametrico ( apparecchio per la rilevazioni dei parametri vitali quali pressione, saturimetria, febbre e frequenza cardiaca).
I beni sopra citati saranno donati al reparto di Pronto Soccorso di Sant’Agata di Militello nella persona del suo primario Dott. Aldo Alizzi. Nascono in contemporanea, così, a seguire, gli aiuti economici della Società operaia di Santa Ninfa alla protezione Civile regionale Siciliana, gli aiuti alle Associazioni di volontariato e soprattutto a tutte le parrocchie cittadine da parte della Soms di Adrano,si muovono anche le Soms di San Cataldo “ G. Rizzo” ela “C. Battisti”, le due Soms di Caltanissetta, “ R. Margherita” e “ M. SS. Della Catena” con delle iniziative a favore dei propri Soci , che si associano alle stesse iniziative della Soms di San Piero Patti, Castanea, la Società Operaia di Alcara Li Fusi, Termini Imerese, Gangi, Vizzini, Acquedolci , Belpasso, Petralia Soprana e Sottana, la Società Agricola di Alcara Li Fusi, senza dimenticare la Società Operaia di Barcellona P.G.
Tante altre hanno fatto lo stesso senza averlo comunicato al Coordinamento . Ma gli esempi e le iniziative promosse dalle Soms in tutta Italia, ci conferma il Presidente del CO RE SI SOMS SMS, Giuseppe Ciavirella sono tantissime, così come viene segnalato dal Presidente della Fimiv, Dott. Placido Putzolu, a dimostrazione che le Società Operaie di Mutuo Soccorso, rappresentano una risorsa importante per tanti territori, e che a distanza di 160 anni restano inalterate le finalità per cui le stesse sono nate.

Anche a Barcellona Pozzo di Gotto, il Presidente Filippo Castellano fa sapere che anche il gruppo cittadino si sta muovendo in favore delle famiglie bisognose, consegnando beni di prima necessità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *